Sebastiano Zorzi, a lui la seconda wild card in qualificazionioni

seLa seconda wild card affidata da Cosimo Napolitano per le qualificazioni del Thindown Challenger premierà Sebastiano Zorzi (nato a Biella il 30 giugno 1999). Seba ha iniziato a giocare in Ruanda. Il globe-trotter della racchetta si è trasferito molto presto ad Haiti, dove ha continuato a giocare sul cemento. «Nel 2008 siamo andati in Costa d’Avorio: ero anche bravo a calcio, nel ruolo di portiere. L’amore per il tennis è scattato quando ho iniziato a vedere più partite in televisione: Nadal mi faceva impazzire. Mi piaceva anche molto Gael Monfils: è un po’ matto e penso di assomigliargli». Di nuovo con la valigia in mano, ‘Seba’ raggiunge Parigi. «Ho fatto uno stage all’Accademia di Moratoglou e mi hanno chiesto di fermarmi per un anno. Ho studiato giocando molto a tennis e in Francia ho preso il Baccalaureate (il nostro Diploma). Poi ho vissuto due anni a Roma, continuando ad allenarmi con altri ragazzi e un maestro, fino all’estate del 2016, quando sono tornato in città. Con Cosimo c’è subito stata una bella intesa: adesso i miei, dopo vent’anni in giro per il mondo, sembrano aver deciso di mettere radici». Una wild card pesante. «La vivo con serenità, ma anche con un pizzico d’ansia. E’ un’opportunità unica che devo cercare di sfruttare. Non partirò con la concezione della sconfitta, ma so bene che questo non è ancora il mio livello. Però potrà diventare un’esperienza formativa, in cui avrò tutto da imparare. Sono onorato di aver ricevuto questa wild card e di poter giocare sui campi che sono diventati il mio circolo, nella città in cui sono nato. Sono sempre stato via, ma quando ci tornavo d’estate mi sono sempre sentito legato». Quali sono le tue caratteristiche? «Sono un tennista che si appoggia molto al servizio, colpo che devo però migliorare. Provo a costruirmi il punto, magari cercando la rete. Il rovescio a due mani è più naturale; adesso sta uscendo anche il diritto: ci ho lavorato tantissimo e si vedono i primi frutti. Adesso sono 2,7, ad agosto giocherò le qualificazioni in qualche Itf, con alcuni Open per salire anche nella classifica italiana. Il mio sogno? Ogni ragazzo ne ha uno. Il mio era quello di giocare una prova dello Slam e magari vincerla. Dove potrò arrivare nessuno lo sa: cercherò di dare il massimo per arrivare al mio top».      

Domani 31 luglio inizio incontri ore 12.00 #challengerPulcra http://t.co/uiHXlMZR1z

domani ore 10.00 inizio incontri di tabellone principale. alle ore 18.00 esordirà l'atleta di casa @SteNapolitano23 ! http://t.co/hocoIUxYBU

orari incontri di domani 27 luglio! http://t.co/MyKHXiKBkl

Qui trovate orari di domenica 26 luglio, tabellone qualificazione aggiornati e tabellone principale!vi aspettiamo! http://t.co/1xJ5dRoG8E

tabellone di qualificazioni e programma giornaliero dei matches. ATP CHALLENGER "Pulcra Lachiter" inizio ore 13.00 http://t.co/0rzyafUyqu

Live streaming del torneo ATP CHALLENGER "Pulcra Lachiter" direttamente dal nostro sito http://t.co/a4C2MmCzpU

-4...ATP Challenger "Pulcra Lachiter" il grande tennis vi aspetta! http://t.co/12zaU4XwML

Lo show del grande tennis sta per tornare in città. "Pulcra Lachiter Challeger 2015". Dal 25 Luglio al 2 Agosto. http://t.co/wDA0jrQ9jP

RT @ATPWorldTour: 33 points won in a row? It happened! @SteNapolitano23 talks about his incredible feat. http://t.co/xP3USBI6xw #atp http:/…

Le nostre ragazze Matilda Gelao e Valentina Campagnolo sono impegnate questa settimana in due tornei: racchetta d'oro e campionati regionali